Maurizio Stefani – Corso Teorico/Pratico: “Geobiologia Percettiva e principi per lo sviluppo dei Sensi Sottili”.

Indirizzo
Associazione Omega Stargate
Via Florestano Pepe, 6
Palermo
PA

Data / Ora
Data - 15/03/2020
9:00 - 18:30


 

Ing. Maurizio Stefani

 

Geobiologia percettiva e principi per lo sviluppo dei sensi sottili.

 

Corso Teorico-pratico per lo sviluppo dei sensi sottili e per il riconoscimento di luoghi ed aree dannose alla nostra salute ed alla nostra vitalità.

 

Domenica 15 marzo 2020

ore 9:00 – 18:30

presso l’Associazione Omega Stargate

 

Corso intensivo teorico/pratico di un giorno di Geobiologia percettiva per riconoscere e rilevare le reti della Terra, le congestioni e le geopatie “dannose per la salute e la vitalità” con le indicazioni delle soluzioni naturali da adottare, onde consentire a tutti partecipanti di giungere ad un sufficiente livello di percezione. Il corso verterà anche sulle tecniche di sviluppo dei nostri sensi sottli con particolare riguardo al “tatto sottile” ed alla “vista sottile”.

 

– Cosa s’impara con questo corso e quale utilità ha per la nostra Vita?

A sentire le energie, a come tutelarsi da quelle congeste, a mappare la propria casa e a trovare l’area ideale dove soggiornare. La parte teorica, di carattere scientifico ma divulgativo, permetterà a chiunque la comprensione logica degli effetti fisici sulla salute. Le conoscenze acquisite permetteranno di scoprire la causa di alcuni disturbi e soprattutto come risolverli. Si acquisiranno inoltre le basi per l’analisi energetica del nostro corpo e si apriranno nuove frontiere professionali.

 

– A chi si rivolge?

A chiunque voglia comprendere il funzionamento delle energie terrestri e desideri sviluppare capacità e sensibilità che permetteranno di tutelare la propria salute fisica, mentale espirituale.

 

   La Geobiologia si occupa di ricercare le zone da cui possono alterarsi alcuni parametri indispensabili alla nostra buona salute e vitalità.

   Queste zone alterate vengono denominate per convenzione Zone Geopatiche e sono:

  • acqua sotterranea in movimento;

  • faglie geologiche e contatti stratigrafici;

  • rete tellurica (Hartmann);

  • rete cosmica (Curry);

  • cavità e/o anomalie varie;

  • elettromagnetismo ed informazioni sottili.

   Lo studio della Geobiologia riguarda anche gli effetti sulla salute animale e vegetale con particolare attenzione a quei luoghi nei quali le persone soggiornano più a lungo o si trattengono oltre un determinato tempo, ad esempio nei luoghi per il riposo notturno o per il lavoro in cui si deve rimanere fermi per lunghi periodi.

   Sostare su una zona o in un punto geopatico può creare seri problemi di salute alle persone, agli animali ed alle piante, quindi è saggio analizzare il punto nel quale collocare il letto, oppure la sedia od il posto fisso di lavoro.
   Questo insieme di problematiche, riscontrate oramai in numerosi studi appositamente dedicati e dalle esperienze pratiche riportate dagli operatori della salute, richiedono nuove competenze sia per questi ultimi sia per i progettisti chiamati a migliorare la vita dei loro clienti ed a maggior ragione per Noi utenti finali.

 

   Argomenti del corso:

 

  • Un po’ di storia e collegamenti con l’arte del Feng-Shui;

  • La cultura vedica del Vastu, gli Egizi, ecc;

  • Le energie sottili;

  • I nodi di Hartmann;

  • I nodi di Curry;

  • Le falde acquifere;

  • Le faglie geologiche;

  • Le forme pensiero;

  • Le memorie energetiche;

  • Le onde di forma;

  • Effetti sull’uomo esposto alle radiazioni naturali della terra;

  • Effetti sull’uomo esposto alle radiazioni cosmiche e loro provenienza;

  • Bipedi e quadrupedi, differenti approcci alle radiazioni naturali e artificiali;

  • Antichi sistemi di rilevazione dei fenomeni geopatici e loro misurabilità (quantificazione relativa) secondo i metodi radiestesici e scientifici;

  • Elenco dei punti e/o configurazioni energetiche utilizzati dall’uomo nell’antichità e metodi di sfruttamento;

  • Numero “Aureo”, sequenza “Fibonacci”, frequenza di risonanza, parametri fissi dell’Universo;

  • Elenco degli strumenti di individuazione delle geopatie, con particolare approfondimento per il biotensor ed il metodo “palming”;

  • Esposizione delle funzioni e dell’uso dell’Antenna LECKER e possibilità di testarla;

  • Utilizzo del biotensor del corso e dell’accordatore opzionale in alternativa all’antenna LECKER;

  • Presentazione dei metodi di protezione e delle modalità di esecuzione per procedere in tranquillità ai rilievi geopatici;

  • Ricerca delle reti elettromagnetiche naturali e mappatura di una zona campione;

  • Ricerca di acque sotterranee e determinazione della loro profondità, portata e temperatura;

  • Metodo “palming” per percezione energie sottili;

  • Ricerca di una rete fognaria, di una rete gas e di una rete elettrica;

  • Elaborazione risultati e soluzioni possibili: metodi di riequilibrio per zone geopatiche;

  • Casistica e sintomatologia umana da geopatie;

  • Convivere meglio in zone geopatiche e/o fortemente inquinate;

  • Scelta dei luoghi più idonei per far crescere alberi e piante da frutto (metodi);

  • “Scheda indagine ambientale” a distanza su zona di interesse storico;

  • Inquinamento “sottile” in ambienti particolari (discoteche, cinema, etc.) e metodo di rilievo;

  • Parabole, TV, computer, rete elettrica: prova pratica di rilievo congestioni;

  • Tecniche di sviluppo dei sensi sottili;

  • Il pattern dell’Universo tramite l’analisi delle reti Hartmann e Curry.

 

Domenica 15 marzo 2020, dalle ore 9:00 alle ore 18:30

PRESSO: Associazione Omega Stargate, via Florestano Pepe, 6 PALERMO

Quota di partecipazione e modalità di iscrizione: omegastargate@gmail.com

 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

 

Materiale didattico incluso nella quota di partecipazione:

  • Il “Pro-biotensor” è uno strumento molto leggero e sensibile, adatto a principianti ed esperti, realizzato sulla base delle esperienze pratiche raccolte “sul campo” ed avente come caratteristica unica l’utilizzo di un componente che evita all’operatore la cosiddetta “perdita energetica” quando effettua rilievi in punti particolarmente congesti od ai primi utilizzi. Lo strumento è inoltre realizzato con dimensioni in risonanza alle proporzioni auree.

  • Bussola con quadrante geomantico base (24 montagne);

  • Matita di colore rosso e di colore blu e matita appositamente polarizzata (si vedrà e si sperimenterà durante il corso la motivazione);

  • Materiale per approfondimento delle tecniche di sviluppo dei sensi sottili;

I partecipanti possono portare una pianta in A4 della loro abitazione per test e rilievi a distanza.

 

Relatore: Maurizio Stefani, ingegnere elettrotecnico specializzato in Geobiologia, Radionica ed Energie sottili (fisiologia sottile, anatomia sottile, applicazioni nelle geopatologie).

 

 

(scarica qui la Locandina del Corso)

(scarica qui li Programma del Corso)

 

Share This